SonicWall: “Sicurezza, semplicità e valore con le nuove soluzioni”

Oggi Sonicwall annuncia uno dei più importanti lanci di prodotti nella storia della azienda. Complessivamente, si tratta di un sistema operativo completamente nuovo con cinque tra nuovi prodotti e migliorie apportate alle soluzioni esistenti per la piattaforma Capture Cloud, vale a dire:

  • SonicWall TZ570 e TZ670: sono i primi firewall di tipo desktop dotati di interfacce multi-gigabit (5/10 G) per la connettività con gli switch SonicWall e altri dispositivi di rete per installazioni di tipo SD-Branch, il tutto con velocità di rilevamento delle minacce fino a 2,5 Gbps,compatibilità TLS 1.3 e 5G ed altre funzioni innovative.
  • SonicOS 7.0: razionalizza l’esperienza della sicurezza con un’interfaccia altamente intuitiva, garantendo la familiarità e riducendo le esigenze di formazione e i tempi d’installazione.
  • SonicOSX 7.0: contribuisce a rendere più efficienti i governi e le imprese distribuite grazie ai maggiori livelli di modularità, protezione e controllo. Il sistema operativo migliorato semplifica le politiche, le verifiche e la gestione, offrendo maggiori livelli di visibilità grazie a un’interfaccia utente e a un’esperienza dell’utente appositamente concepite per i governi e le imprese distribuite.
  • SonicWall Network Security Manager (NSM) 2.0 SaaS: si caratterizza per una velocità, una modularità e un’affidabilità senza precedenti per la gestione completa dei firewall nelle grandi aziende distribuite.
  • SonicWall NSsp 15700: dispone di diverse interfacce GbE 100/40/10, di funzionalità rivoluzionarie multi-istanza e di analisi delle minacce ad alta velocità, che consentono alle organizzazioni di proteggere milioni di connessioni senza compromettere la sicurezza. Progettati per imprese, governi, data center e società di servizi, questi firewall di fascia alta costituiscono una garanzia per il futuro degli investimenti, consentendo di modulare i sistemi di sicurezza in modo da soddisfare i requisiti di connessione dinamica in funzione dell’aumento costante del numero di dispositivi e di utenti.
  • SonicWall CS1000: rende disponibile il premiato servizio Capture ATP di SonicWall on premise, offrendo ai governi, alle strutture di sanità pubblica e alle altre organizzazioni soggette ad obblighi di conformità o a limitazioni alla conservazione dei dati la stessa protezione di cui godono attualmente nel cloud.
Se ne parlava da anni: il futuro è il telelavoro. Il nuovo ufficio è dove ci si trova. L’era del lavoro in mobilità porterà nuovi livelli di produttività, flessibilità e soddisfazione del personale. Ma nessuno aveva previsto che la rivoluzione del telelavoro sarebbe arrivata tutta in una volta, né che sarebbe stata inevitabile.

Nel bel mezzo della pandemia l’adozione di politiche di telelavoro ha contribuito a garantire non solo la sicurezza dei dipendenti, ma anche la continuità operativa. Ma la nuova imponente schiera di lavoratori da remoto e in mobilità del tutto impreparati ha portato con sé rischi mai visti prima per quanto riguarda la cybersecurity.

Mentre il mondo dell’informatica si trova a dover affrontare di petto queste sfide, SonicWall sta rafforzando il suo impegno per una cybersecurity illimitata.

Il futuro della cybersecurity illimitata di SonicWall è incentrato sulla semplificazione dell’esperienza della sicurezza; intervenendo in quattro modi principali:

  • Fornire un’esperienza utente innovativa, razionalizzare i controlli di sicurezza della rete e consentire la visibilità su tutta la rete con un’interfaccia moderna, intuitiva e di facile comprensione
  • Semplificare l’esperienza di sicurezza per le imprese distribuite e gli enti pubblici con una piattaforma più accessibile, flessibile e facile da installare
  • Offrire alle organizzazioni diversi modi per aumentare la visibilità e mantenere il controllo dei dati, identificando e bloccando i ciberattacchi noti e quelli sconosciuti che si verificano nella nuova normalità operativa odierna
  • Ridefinire l’amministrazione della sicurezza per semplificarla e renderla più accessibile grazie ai nuovi firewall TZ multi-gigabit compatibili con la modalità a sfioramento, dotati di funzionalità SD-Branch sicure e di una consolle di gestione nativa per il cloud riprogettata